HOME PAGE SITO FIMMG FORMAZIONE E CA DI PALERMO - CA-FIMMG-SICILIA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

FLASH NEWS - FLASH NEWS - FLASH NEWS - FLASH NEWS















 






































NUOVO DECRETO GURS
Pubblicate raccomandazioni regionali 

di Cardiologia e Radiologia


NUOVA NOTA MINISTERO

Certificati medici per attività sportiva, i chiarimenti del Ministero



TROVACI SU  - SEGUI I NOSTRI TWEET
Attivata la Pagina FIMMG CA
PALERMO


QUANTI CREDITI ECM HAI ?
Attivato servizio sperimentale per la verifica dei crediti on-line


CORSO AGGIORNAMENTO GESTIONE DELLE URGENZE EMERGENZE MEDICO CHIRURGICHE IN CONTINUITA' ASSISTENZIALE (GUARDIA MEDICA)
SCARICA LE SLIDE DEL CORSO del 24/03/2014


 
Attivata la pagina "FIMMG FORMAZIONE SICILIA"

SERVIZI FIMMG CA DI PALERMO
SEGNALALO A FIMMG-CA PALERMO E  NEWS-LETTER
FIMMG CA di Palermo ha attivato un servizio di segnalazione di disservizi, criticità e problematiche che possono insorgere nei vari presidi della della Provincia di Palermo e una news-letter rivolta ai colleghi neo-abilitati o che si vogliono avvicinare al mondo della medicina generale per essere informati su eventi e attività formative, pertento per qualsiasi segnalazione sui presidi o ricevere la news letter scrivere a

L' ACCESSO AD ALCUNE PAGINE DEL SITO E' LIMITATO SOLO AGLI ISCRITTI FIMMG CA E FORMAZIONE SICILIA 

 RICHIEDI LE CREDENZIALI DI ACCESSO COMPILANDO IL FORM


Ultimo Aggiornamento Sito 21/05/2015


FORM RICHIESTA CREDENZIALI ACCESSO




REVOCATO LO SCIOPERO E SIT-IN
19/05/2015
Cari Colleghi,
Alla luce del tavolo tecnico uso improprio Medici CA che dovrebbe essere convocato in un paio di settimane si è revocato lo scipero e il sit-in, ma vi chiedo un ulteriore sforzo collaborativo per dare maggiore forza alle nostre ragioni. 
Come sapete già da diversi mesi abbiamo attivato l'osservatorio Fimmg CA Palermo, strumento utile per raccogliere le vostre segnalazioni, con la presente chiedo a tutti quei colleghi che telefonicamente mi avevano segnalato un "uso improprio MediciCA" di segnalarci l'accaduto per iscritto al nostro indirizzo mail fimmgcapa@gmail.com. Le vostre segnalazioni sono dei preziosi supporti a tutela della nostra categoria. 
Confidiamo nella vostra collaborazione, il Sindacato siamo tutti noi e la sua forza sta nella presenza e compattezza della categoria. 
Abbiamo lavorato da mesi si questo punto, non perdiamoci in un bicchiere d'acqua per mancanza di tempo/volontà per scrivere le vostre segnalazioni.

Il Segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
Luigi Tramonte


La Continuità Assistenziale sciopera giorno 19 maggio dalle ore 20 alle 24. 

Perché scioperiamo, articolazione dello sciopero e regole
 
Non chiediamo soldi in più anche se siamo i medici meno pagati del S.S.N. pur lavorando solo di notte e nei festivi!

Scioperiamo perché:
  • vogliamo lavorare in completa integrazione con i medici di famiglia dei pazienti che accedono alle nostre sedi, ma le Regioni vogliono tenerci nell'isolamento in cui lavoriamo adesso;
  • vogliamo avere a disposizione la cartella clinica dei cittadini che richiedono le nostre prestazioni per curarli in modo appropriato, ma le Regioni non ci danno nemmeno i computer, figuriamoci la rete;
  • vogliamo lavorare in un sistema che dimostri che la Continuità Assistenziale è un servizio indispensabile delle cure territoriali, mentre le Regioni continuano a dimenticarsi di noi tranne quando c'è da chiudere una sede per risparmiare sui nostri stipendi;
  • non ne possiamo più di essere considerati medici dell'urgenza-emergenza mentre siamo medici di continuità assistenziale che assicurano l'h24 in sinergia con i medici di famiglia;
  • non ne possiamo più di essere inviati dal 118 per pazienti che secondo il loro triage non hanno bisogno di assistenza avanzata, per poi imporci di salire in ambulanza quando gli si dimostra il contrario;
  • siamo medici convenzionati e non ne possiamo più di essere considerati dipendenti, senza usufruire dei benefici della dipendenza, vogliamo essere professionisti autonomi che organizzano il loro lavoro per fornire un'assistenza efficace ai Cittadini;
  • perchè invece di una squallida sede e pochi strumenti, vogliamo lavorare in un ambulatorio medico e con strumenti idonei per dare risposte efficenti e risolutive alle domande di salute.

Scioperiamo giorno 19 Maggio dalle ore 20 alle ore 24!

Cosa dovrà fare l'A.S.P. nel corso dello sciopero del Servizio di Continuità Assistenziale?

Al fine di garantire il rispetto del diritto di sciopero dei Medici aderenti e il mantenimento delle prestazioni indispensabili, come da ACN vigente e da Codice di Regolamentazione dello sciopero nei servizi pubblici essenziali dovrà:
  • Individuare il medico in turno come ''medico contingentato'' per effettuare il servizio essenziale e dargliene comunicazione cinque giorni prima dello sciopero;
  • il medico individuato deve, entro le 24 h successive, esercitare il suo diritto di sciopero comunicandolo all'Azienda;
  • L'Azienda può tentare di sostituirlo facendo ricorso esclusivamente ai medici che lavorano in quel Presidio, titolari e sostituti (non può utilizzare medici reperibili, altri sostituti o medici di altri Presidi);
  • Nel caso in cui tutti i medici del Presidio si dichiarino indisponibili alla copertura dei turni nelle giornate dello sciopero, l'Azienda deve chiedere al Prefetto la precettazione.
  • Il medico precettato effettuerà il suo turno regolarmente, pur scioperando, e percepirà le regolari spettanze.

Le stesse regole valgono per il Settore Emergenza Territoriale

Luigi Tramonte
Segretario provinciale Settore FIMMG CA Palermo



USO IMPROPRIO MEDICI DI CA
FIMMG-CA PALERMO HA INCONTRATO IL DOTT. CERRITO DIRETTORE UOC 
COMUNICATO STAMPA DEL SEGRETARIO FIMMG CA PALERMO LUIGI TRAMONTE

Cari Colleghi,
all’indomani dell’assemblea del 5 Maggio, siamo stati convocati, come Fimmg CA , per questa mattina dal Dott. Francesco Cerrito ( Direttore U.O.C. di Programmazione e Organizzazione delle attività di Cure Primarie), in merito alla questione ‘’Uso Improprio Medici CA’’. Rispetto alle settimane passate ho riscontrato un rinnovato atteggiamento di fattiva collaborazione nel rispetto delle parti, prova ne è che tra due settimane ci sarà un tavolo tecnico aziendale tra Noi della Fimmg, i responsabili SEUS 118 e il Dott. Cerrito per analizzare il problema e individuare un percorso che porti a delle soluzioni concrete (carenze di personale medico 118, adeguata formazione dei Centralinisti addetti al Triage Telefonico della.C.O. 118). Contrariamente all’atteggiamento tenuto dal Dott. Cerrito, dal top management aziendale continua comunque ad esserci un atteggiamento di chiusura e non collaborativo, anche per quanto riguarda gli atti e le procedure da mettere in atto per lo sciopero del settore CA, da noi comunicate per tempo e disattese.
Il sit in di Martedì 19 Maggio dalle ore 10:00 alle ore 14:00 presso la sede dell’ASP 6 di Palermo, luogo simbolo della controparte, (Via G.Cusmano angolo via G.Turrisi Colonna) resta confermato. Ora piu’ che mai c’è la necessità di tenere alto il livello di protesta, solo così possiamo ottenere i risultati per cui ci stiamo mobilitando per una maggiore dignità professionale. So per certo che il nostro sit-in organizzato gli sta dando parecchio fastidio, diamogliene veramente essendo quanto piu’ numerosi possibile
Vi aspetto

Gigi Tramonte
Segretario Provinciale Settore Fimmg CA Palermo



USO IMPROPRIO DEI MEDICI DI 
CONTINUITA' ASSISTENZIALE 
(EX GUARDIA MEDICA) SULLE AMBULANZE: 
PROCLAMATO LO STATO DI AGITAZIONE

In seguito alla continua e perdurante mancanza dei medici di emergenza sulle ambulanze 118, che in moltissime postazioni di tutta la ASP 6 risultano essere dotate dei soli soccorritori, la stessa ASP continua, in maniera sistematica, a chiamare per intervenire nelle emergenze-urgenze territoriali, in maniera impropria, i medici di continuità assistenziale che si ritrovano continuamente chiamati a salire sulle ambulanze a vicariare una funzione impropria.

Premesso cio’ e come piu’ volte ribadito che nessuno vuole esimersi dallo svolgere la propria professione (prima di tutto siamo medici) è pur vero che in determinate circostanze, definite appunto ‘’Emergenze Urgenze’’ occorrono specifiche competenze culturali e strumentali, non richieste ad un medico della Continuità Assistenziale, per poter operare nel pieno rispetto delle linee guida nazionali e internazionali e per meglio poter intervenire a tutela della salute del cittadino.

In altri termini, la specificità ed eccezionalità delle richieste al medico di guarda medica di intervento a supporto di una ambulanza 118 non può assumere il carattere di una gestione ordinaria dell’emergenza, per far fronte a carenze di mezzi e di personale organico del 118 sul territorio.

A tal proposito in data 5 Maggio 2015 si è tenuta un’assemblea di tutti i Medici di Continuità Assistenziale della Provincia di Palermo volta a condividere con i colleghi tutte le iniziative di lotta sindacale e che ha prodotto il seguente documento indirizzato al Direttore Generale della ASP 6 Dott. Antonio Candela, al D Direttore Sanitario Dott. Giuseppe Noto, Al Direttore UOC delle Cure Primarie Dott. Francesco Cerrito e p.c. All’Assessore Regionale alla Salute D.ssa Lucia Borsellino

I Medici CA, riuniti in Assemblea dopo ampia discussione sui punti all’Odg prendono attodella non volontà da parte di codesta Azienda di porre in essere iniziative di politica Aziendale volte ad individuare un percorso costruttivo di condivisione e soluzione delle problematiche via via sollevate proclamano lo stato di agitazione della categoria dei Medici CA della Provincia di Palermo, che in assenza di atti concreti e reali rispetto alle problematiche sollevate, porterà ad azioni di protesta volte a sensibilizzare i cittadini sull’assenza di una Politica Aziendale volta a Tutelare la Salute dei Cittadini e dei Medici di CA che vi prestano servizio.

La prima iniziativa di protesta è previsto per Martedì 19 Maggio ( in concomitanza allo sciopero Nazionale proclamato dalla Fimmg per lo sblocco delle trattative del nuoco ACN, trattative giunte ad un punto morto a causa dell’atteggiamento negativo di alcune Regioni) con un Sit-In Corteo di protesta dei Medici CA nei confronti dei vertici Aziendali.

Per i Medici CA della Provincia di Palermo riuniti in Assemblea
Il Dott. Luigi Tramonte - Segretario Provinciale Settore Fimmg CA Palermo
Comunicato Stampa
Dott. Francesco Cirrito


Palermo,22 Aprile 2015
Al Direttore UOC di Programmazione e Organizzazione delle Attività delle Cure Primarie
Dott. Francesco Cerrito
E p.c.
Al Direttore Generale dell’AziendavSanitaria Provinciale di Palermo
Dott. Antonio Candela
Al Direttore Sanitario dell’AziendavSanitaria Provinciale di Palermo
Dott. Giuseppe Noto


Oggetto : Trasparenza Graduatorie ed Atti Aziendali
Egregio Direttore,
In base a quanto previsto dall’A.C.N.del 23 Marzo 2005 e successive modifiche ed integrazioni (art. 71), le Aziende Sanitarie Provinciali redigono graduatorie aziendali per le assegnazioni degli incarichi di medico sostituto di Continuità Assistenziale, concetto assieme ad altri ribadito nel Direttivo dell’Assessorato alla Salute del 25 Febbraio 2015 (Prot.Servizio 2 n.16817).
Nell’ottica di una maggiore divulgazione delle informazioni, già da tempo nel sito dell’ASP 6 è presente una pagina web dedicata al Servizio di Continuità Assistenziale (http://continuitaassistenziale.asppalermo.org/informazioni.asp) che in seguito della nostra lettera del 29 Aprile 2014 e dei ripetuti solleciti in occasione di incontri intercorsi, si è arricchita di informazioni, segnale della volontà della S.V. di una maggiore trasparenza degli atti e delle graduatorie Aziendali.
Nonostante gli sforzi fatti da codesta Azienda, ci preme sottolineare, che come già da Noi chiesto in passato, per una maggiore chiarezza e trasparenza nella divulgazione delle informazioni ad integrazione delle informazioni ad oggi presenti, nella pagina menzionata sia utile ulteriormente implementare altre informazioni, motivo per cui
chiediamo
alla S.V.la :
- Pubblicazione anticipata dei posti disponibili per singola convocazione sia nella bacheca aziendale che on-line nel sito dell’ASP (richiesta già presente nella nostra lettera del 29 Aprile 2014 e ribadita nella Direttiva Assessoriale del 25 Febbraio 2015, ma ad oggi non soddisfatta);
- Pubblicazione anticipata delle graduatorie di disponibilità agli incarichi con verifica degli stessi sia nella bacheca aziendale che on-line (richiesta già presente nella nostra lettera del 29 Aprile 2014 e ribadita nella Direttiva Assessoriale del 25 Febbraio 2015, ma ad oggi non soddisfatta);
- Pubblicazione graduatorie dei medici reperibili sia nella bacheca aziendale che on-line (richiesta già presente nella nostra lettera del 29 Aprile 2014);
- Pubblicazione ore Plus orario PPI e relativa graduatoria degli aventi diritto sia nella bacheca aziendale che on-line(richiesta già presente nella nostra lettera del 29 Aprile 2014);
- Pubblicazione degli avvisi di mobilità dei titolari CA e relativa graduatoria sia nella bacheca aziendale che on-line (richiesta già presente nella nostra lettera del 29 Aprile 2014);
- Pubblicazione Regolamenti Aziendali su attribuzione incarichi, modalità operative, mobilità e relativa modulistica (questo anche alla luce degli ultimi accadimenti quali ad esempio : a) Medici neo-Titolari di CA che dovevano prendere servizio il 1 Marzo 2015 e fino a fine Febbraio non si sapeva se e quando le delibere di presa servizio fossero state firmate; b) date convocazioni per i Titolari di CA delle ore di Plus orario pubblicate da piu’ di un mese e dopo che diversi Medici erano stati convocati e avevano firmato, annullamento delle convocazioni a data da destinarsi senza nessun apparente motivo, se non la concomitanza delle mobilità, ci chiediamo : non si sapeva forse già che c’erano le mobilità intraziendali?.)

Con l’integrazione e la divulgazione di queste ulteriori informazioni anche nella pagina web aziendale dedicata al servizio di Continuità Assistenziale, codesta Azienda darebbe, a nostro avviso, un chiaro segnale di maggiore efficienza, trasparenza e chiarezza nei confronti dei Medici che vi prestano la propria attività professionale, oltre ad evitare da un lato inutili e faticose peregrinazioni dei colleghi dai loro domicili distanti anche centinaia di chilometri, e dall’altro inutili intasamenti degli uffici aziendali che alla fine determinano un rallentamento dei lavori dei dirigenti e funzionari aziendali ad hoc preposti.
In attesa di un cortese riscontro colgo l’occasione per porgerLe cordiali saluti

Il segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
Dott. Luigi Tramonte


Guardie mediche in emergenza, 
lettera aperta ai cittadini

Dal sindacato arriva la richiesta di sostegno anche in caso di azioni di protesta. Un settore in crisi sia per le emergenze a cui il medico di Continuità assistenziale deve far fronte sia per le carenze strutturali

E’ questo l’appello che vogliamo, come Fimmg Palermo, rivolgere ai cittadini della nostra provincia. Il sindacato dei Medici di famiglia di Palermo si sta impegnando nel miglioramento del servizio di Continuità assistenziale in attesa che la riforma della Sanità venga attuata.

Sono in corso diverse interlocuzioni con i vertici aziendali volte a riqualificare il ruolo del medico di Guardia medica, che per anni è stato sottovalutato e costretto a lavorare in condizioni pessime, sia da un punto di vista logistico che professionale. Inoltre, negli ultimi anni, in tempi di tagli e di riallocazione di risorse, il medico di Continuità assistenziale si trova molto spesso ad affrontare situazioni di gravità che non sono previste dal contratto di lavoro e per le quali sono richieste competenze specifiche che chi fa un percorso di studi specifico per la Medicina generale, come oggi è previsto a livello nazionale, non ha e non può avere: i medici di Continuità assistenziale sono spesso chiamati ad affrontare emergenze e a sostituire un servizio che dovrebbe essere svolto da altre figure sanitarie in altre strutture che purtroppo in alcuni ambiti territoriali della nostra provincia sono fortemente carenti.

Per questo abbiamo istituito un osservatorio che si propone di quantificare la dimensione del problema e individuare le aree più a rischio di utilizzo improprio dei medici di Continuità assistenziale: abbiamo più volte sollecitato l’Asp di Palermo ad interloquire con noi su questo problema, senza riuscire ad oggi ad ottenere un confronto equilibrato e costruttivo. Nessuno di noi vuole esimersi dall’esercitare la nostra professione e ad affrontare i rischi che essa comporta nell’ambito più generale del codice di deontologia medica. Il nostro impegno è volto prima a garantire la migliore assistenza al cittadino che si trova in una situazione di compromissione grave della salute e poi a tutelare il medico che si trova a soccorrerlo.

Lo scopo è quello di porre maggiore attenzione ai problemi di organizzazione e distribuzione della rete territoriale dell’emergenza da parte delle istituzioni competenti. Bisogna affrontare e ove possibile superare quelle difformità nell’assistenza che inevitabilmente fanno si che un paziente che viva in zone geograficamente poco raggiungibile abbia meno chance di salvarsi in seguito ad un evento grave rispetto a chi vive nelle vicinanze di una struttura provvista di un’area di emergenza.

Chiediamo quindi a voi cittadini di sostenerci nelle eventuali forme di protesta che disporremo, anticipandovi che il servizio di Continuità assistenziale sarà sempre garantito.

Il segretario provinciale settore Continuità assistenziale Palermo
Luigi Tramonte

 

Fimmg CA di Palermo


Clicca sul logo e richiedi l'iscrizione alla pagina Facebook




Pubblicate le graduatorie regionali definitive per il 2015 di medicina generale relative ai settori di assistenza primaria, continuità assistenziale ed emergenza sanitaria territoriale

I medici inseriti nelle graduatorie di settore, che intendono concorrere all’attribuzione di incarichi provvisori e di sostituzione in aziende sanitarie provinciali diverse da quella di propria appartenenza, devono comunicare alle stesse la propria disponibilità entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.
Anche I Colleghi abilitati o in formazione che intendono presentare domanda di disponibilità per gli incarichi di sostituzione o di reperibilità di Continuità  Assistenziale, possono  presentarla per le rispettive fasce di appartenenza. 
Per i Colleghi iscritti Fimmg della Provincia di Palermo trovate la modulistica nel sito

Al link seguire trovate la graduatoria, per ulteriori informazione: 



Pubblicate le Zone carenti di Continuità Assistenziale al 1 Settembre 2014. 

I medici interessati, entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana devono trasmettere, a mezzo raccomandata a.r., apposita domanda. 

Per ulteriori informazione fimmgcapa@gmail.com

Nel link a pag. 57 potete consultare il bando:


Cari Colleghi,
come potete leggere dalla lettera qui sotto riportata e indirizzata all'Assessore Borsellino, come Fimmg siamo impegnati su piu' livelli sulla questione della sicurezza e sulle carenze igienico strutturali nei Presidi CA

Luigi Tramonte
Segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
------------------------------------------------------------------------------------------------------

Palermo 16/02/2015
Raccomandata A.R.
All'Assessore Regionale della Salute
Dr.ssa Onorevole Lucia Borsellino
P.zza O. Ziino n. 24
90145  Palermo
Prot.AR02

Oggetto: Art.8 e 8 bis A.I.R. della Continuità Assistenziale e trasparenza delle graduatorie aziendali provinciali.

Con la presente si chiede alla S.V. di voler disporre la verifica presso tutte le Aziende Sanitarie Provinciali della Regione Siciliana dell'applicazione dell'art.8 e 8 bis in tema di competenze delle Aziende e sicurezza nelle sedi di lavoro dell'Accordo Integrativo Regionale della Continuità Assistenziale vigente, decreto 6 settembre 2010 pubblicato dalla GURS n. 45 del 15/10/2010.
Contestualmente si chiede altresì maggiore trasparenza da parte delle ASP in merito alla redazione e pubblicazione delle graduatorie provinciali del Servizio di Continuità Assistenziale e assegnazione degli incarichi dando massima diffusione anche tramite i siti web aziendali.
In attesa di cortese riscontro l'occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Dr.ssa Arezio Palma Carmela    
Segretario Regionale FIMMG CA
                                                                                               Dr. Luigi Galvano
                                                                       Segretario Regionale Regionale FIMMG

  

LINKS UTILI


FIMMG CA sito nazionale



                    
FIMMG sito nazionale




SIMG sito nazionale

Ordine dei Medici di Palermo


Pagina ASP PA - Continuità Assistenziale



Società Scientifica FIMMG

Sistema Nazionale per le Linee Guida 





















USO IMPROPRIO MEDICI DI CA COME MEDICI 118
LA NOSTRA RISPOSTA

Cari Colleghi,
In merito all'uso improprio dei medici CA come medici 118, l'azienda ci ha risposto non affrontando il problema anzi tenendo un atteggiamento per nulla costruttivo, e pertanto abbiamo già inviato una lettera di risposta. 
Come Fimmg CA e con il sostegno di tutta la sezione e del nostro Segretario Provinciale e Regionale Luigi Galvano stiamo portando avanti tutte una serie di iniziative sindacali per portare nella giusta direzione la linea attuale dell'azienda e siamo pronti a portare avanti tutte le forme di "lotta sindacale" per il rispetto della nostra dignità di medici, di professionisti e di persone, ci auguriamo ma ne siamo certi,che qualora dovessimo ravvisare la necessità di forme di protesta plateali che condivideremo con voi non ci farete mancare il vostro sostegno e supporto.

Potete leggere la corrispondenza intercorsa cliccando i link qui sotto 

Il Segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
Luigi Tramonte




 

In seguito alle segnalazioni di alcuni colleghi circa il reiterato e sistematico uso dei Medici di Continuità Assistenziale come Medici di Emergenza sulle ambulanze 118, pubblichiamo il testo della lettera inviata dal nostro Segretario Dr. Luigi Tramonte all'ASP 6 e i suoi Dirigenti Responsabili del servizio.

Al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo
Dott. Antonio Candela

E p.c. Al Direttore U.O.C. di Programm. Organizz. Attività Cure Primarie
Dott. Francesco Cerrito

Alla Responsabile U.O.S.Continuità Assistenziale
D.ssa Ida Mandalà

Al Direttore del Distretto 35
Dott. Gianfranco Licciardi

Oggetto : Compiti del Medico di Continuità Assistenziale
Preg.mo Direttore,
La presente a seguire delle continue segnalazioni che ci vengono fatte dai Medici che svolgono servizio di Continuità Assistenziale presso l’ASP 6 di Palermo, di Medici della CA che vengono chiamati dalla centrale operativa del 118 per svolgere compiti e mansioni proprie dei Medici del 118, ultima in ordine cronologico, la segnalazione pervenutaci da un Medico di CA che opera presso il Presidio di Blufi. Presidio che come tanti non dispone di un’ambulanza del 118 medicalizzata, malgrado si trovi in una zona orogeograficamente poco agibile. Ormai è a tutti noto che le distanza non si misurano in Km, ma in tempo considerando anche la stagionalità e come questa influisce sulla locomzione.
Come ben noto i compiti del Medico di Continuità Assistenziale sono normati da specifici ACN e AIR e Aziendali, nello specifico l’Art. 67 dell’ACN vigente s.m.i. al comma 1 recita: ‘’Il medico di continuità assistenziale assicura le prestazioni sanitarie non differibili ai cittadini residenti nell’ambito territoriale afferente alla sede di servizio. In presenza di forme associative strutturate delle cure primarie e di attività organizzata in equipe, l’attività di continuità assistenziale è erogata nei confronti della popolazione che ha effettuato la scelta in favore dei medici facenti parte dell’associazione medesima.’’.
Inoltre come scritto anche nel sito dell’Azienda ASP 6 Palermo al link: http://www.asppalermo.org/pagina.asp?ID=111
Il servizio di continuità assistenziale non esegue:
• certificati necroscopici; il medico, se chiamato per un'urgenza, può soltanto constatare l'avvenuto decesso.
• esami chimico-clinici-diagnostici; se li ritiene urgenti, nel corso di una visita, il personale del servizio di guardia medica può soltanto inviare l'utente al più vicino Pronto Soccorso.
• interventi di emergenza; la continuità assistenziale non è un servizio di emergenza, tali interventi possono essere richiesti al Servizio di Emergenza Sanitaria telefonando al numero gratuito 118.
Premesso cio’ nessuno vuole esimersi dallo svolgere la propria professione, prima di tutto siamo medici e nessuno vuole esimersi dal farlo, ma è pur vero che in determinate circostanze, definite appunto ‘’Emergenze Urgenze’’ occorrono specifiche competenze culturali e strumentali, non richieste ad un medico della Continuità Assistenziale, per poter operare nel rispetto delle linee guida nazionali e internazionali e meglio poter intervenire a tutela della salute del cittadino.
Sono pienamente consapevole del particolare momento che sta attraversando l’Italia e la nostra Regione, dove risorse destinate alla sanità sono state dirottate ad altri fini, sicuramente piu’ redditizie dal punto di vista del consenso politico, ma molto meno per la salute dei cittadini.
Premesso cio’ chiedo alla S.V. in quanto Direttore Generale Pro-Tempore, di farsi promotore di azioni di programmazione sanitaria aziendale volte a risolvere le lacune rappresentate e a ri-emanare delle note esplicative sulla distinzione dei compiti e servizi resi al cittadino, dal servizio di Continuità Assistenziale rispetto al Servizio di Emergenza Sanitaria.

Il segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
Dott. Luigi Tramonte

 

PASSI AVANTI PER LA SICUREZZA:
RICHIESTO PREVENTIVO PER SISTEMI PROTEZIONE PER CA

Cari Colleghi, al lato riportato potete leggere uno dei risultati della continua opera di sensibilizzazione portata avanti da Fimmg CA Palermo nei confronti dell'ASP 6, per rendere piu' sicuri i nostri ambienti di lavoro.

Sono dei passi avanti rispetto al passato, ancora è tanta la strada che dobbiamo fare, ma la direzione che siamo riusciti a fargli imboccare sembra essere quella giusta.

Il Segretario Provinciale Fimmg CA Palermo
Gigi Tramonte
 



RINNOVO CONSIGLIO OMCEO DI PALERMO
La Dr.ssa Silvia Radosti, Vice segretario FIMMG CA, prima classificata tra i nuovi candidati 

Cari Colleghi,
si è concluso lo spoglio delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell'OMCeO di Palermo.

Innanzitutto voglio ringraziare i 1309 colleghi votanti che nonostante l'assenza di altre liste concorrenti con la loro partecipazione al voto hanno voluto manifestare la loro fiducia nella Istituzione ordinistica.

Una particolare sottolineatura la debbo fare rispetto alla scelta del Consiglio provinciale della FIMMG di Palermo di candidare fra i suoi rappresentanti la giovane collega Dr.ssa Radosti (vice segrataria della Continuità assistenziale), per il successo da Lei ottenuto essendosi classificata prima fra i nuovi candidati. 

Vi Saluto cordialmente

Il Segretario provinciale generale
Luigi Galvano

 


QUANTI CREDITI ECM HAI? 

ATTIVATO IN VIA SPERIMENTALE DALLA COGEAPS UN SERVIZIO PER LA VERIFICA ON-LINE

Il servizio messo a punto dalla COGEAPS permette a tutti i professionisti sanitari di visualizzare i crediti acquisiti nell'ambito del programma di formazione continua in medicina (Ecm).


Vai alla pagina cliccando al seguente link http://application.cogeaps.it/cogeaps/login.ot effettua prima la registrazione e, dopo avere ricevuto sulla casella email comunicata le credenziali di utilizzo, verifica la situazione formativa visualizzando i crediti acquisiti nell’ambito del programma nazionale di formazione continua in medicina (Ecm).


Il sito è in via sperimentale e i crediti potrebbero non essere correttamente caricati e visualizzati.

 



ORGANICO DEL COORDINAMENTO REGIONALE 

FIMMG FORMAZIONE SICILIA


Dr. Luca Di Gesaro: Coordinatore Regionale Fimmg Formazione Sicilia
Dr.ssa Despina Cucinotta: Vice-Coord. Reg. Fimmg Formazione Sicilia
Dr. Roberto Barone: Vice-Coord. Regionale Fimmg Formazione Sicilia
Dr. Matteo Venturella: Vice-Coord. Regionale Fimmg Formazione Sicilia

 


Cariche Provinciali di Palermo del 
SETTORE FIMMG CONTINUITÀ ASSISTENZIALE:


Dr. Luigi Tramonte
Segretario Provinciale di Settore
Cell. 3384619038 e-mail: luigitramonte@yahoo.it

Dr. Sergio Perconti
Vice-Segretario Vicario Provinciale di Settore
Cell. 3806897890 e-mail: sergioperconti@virgilio.it

Dr.ssa Silvia Radosti
Vice-Segretario Provinciale di Settore
Cell. 3496931305 e-mail: silviaradosti@hotmail.it

Dr.ssa Francesca Marino
Segretario Amministrativo Provinciale di Settore
Cell. 3888026839 e-mail: drfm@hotmail.it

Dr. Francesco Cirrito
Responsabile della Comunicazione e Consigliere Provinciale
Cell. 3473804650 e-mail: francescocirrito@hotmail.it

Dr. Agostino Cuffaro
Consigliere Provinciale
Cell. 3298033043 e-mail: cuffaroagostino@libero.it

Dr.ssa Francesca Galante 
Consigliere Provinciale
Cell. 3292049192 email: galantefran@tiscali.it 

Dr.ssa Floriana Di Bella 
Consigliere Provinciale 
Cell. 3201446345 email: florianadibella@libero.it

La nostra sede si trova a Palermo, Piazza L. Sturzo 14

 

FIMMG CA di PALERMO
Dove Siamo

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu